Monti Orfici

L’arte celebra la vita
Monti Orfici
"Suona Orfeo suona sennò ci perdiamo"

Le montagne dell’Appennino sono per noi luogo d’ispirazione. Qui, ogni giorno, si celebra l’incontro fra l'uomo e la natura e si rinnova l’incontro fra uomo e uomo. Qui, nei borghi e nel bosco, curiamo una rassegna di concerti e spettacoli aperti a tutti. Saranno serate di arte, festa e partecipazione alla vita.

“Da quassù, Firenze nel fondo è un gorgo di luci, Forlì tutta distesa dorme silenziosa ed il mare è soltanto una linea lunga e blu.”
liberamente da Dino Campana e Tonino Guerra

I nostri appuntamenti in programma
sabato 10 luglio 2021
ore 21.00

Due eventi in una serata nel bosco:
Piccoli Idilli - "Kanu" 
Spettacolo di narrazione e danza (Italia - Burkina Faso)

Kanu  (amore in lingua bambarà) è uno spettacolo di narrazione con musica dal vivo, tratto da un racconto africano.
Ousmane e Mamdeni Coulibaly, griot del Burkina Faso, accompagnano il racconto con kora, gangan, bara e calebasse. Il ricordo dei cantastorie d'africa, custodi delle tradizioni orali e depositari della memoria di intere civiltà, diventa uno spettacolo originale, brillante, con tratti di fine umorismo e paradossale comicità. Kanu è la trasposizione teatrale di un racconto, di un immaginario simbolico e di una sensibilità poetica legata a una cultura antica e misteriosa, dove il destino dell'uomo si compie in simbiosi con le forze della natura e il potere occulto della parola. Una cultura di cui sappiamo pochissimo, che oggi bussa alle nostre porte con la sua straripante vitalità, la sua voglia di raccontarsi, il suo orgoglio e la sua eleganza.
“Piccoli Idilli” è un'associazione nata nel 2006 con lo scopo di promuovere diffondere cultura dal vivo attraverso la promozione e la produzione di manifestazioni teatrali, spettacoli e laboratori


Elisa Duni
in concerto "Partir" (Albania)

"Partir" - testi, musica, arrangiamenti e interpretazioni di canzoni tradizionali di Elina Duni, 2018. Stiamo tutti partendo, in un modo o nell’altro, legati dall’essere separati da ciò che amiamo, punto di partenza di questa particolare creazione artistica. Attraverso lo svolgimento di “Partir” (nove scene accompagnate da canzoni in nove lingue diverse), viaggiamo attraverso i più profondi abissi del dolore, con il cuore ruvido come un deserto, per arrivare finalmente all’ultimo definitivo rifugio, che è gioia. È grazie e attraverso la voce dell’artista, accompagnata da chitarra, piano e percussioni, che questo viaggio diventa tanto singolare, quanto universale. Nata in Albania, nel 1981, in una famiglia di artisti, Elina Duni muove i primi passi da cantante all’età di cinque anni, cantando per radio e televisioni nazionali. Nel 1992, dopo la caduta del regime comunista, si trasferisce a Ginevra, Svizzera, dove inizia a studiare piano classico e ad affacciarsi al mondo del jazz.


Castellaccio di Biserno // Santa Sofia
Ingresso gratuito
Prenotazione obbligatoria
Tel. 379 2612002


È previsto il servizio gratuito di navette da Biserno fino a Castellaccio di Biserno. Rimane un brevissimo tratto di strada da percorrere a piedi per raggiungere il luogo dell'evento. Si consiglia abbigliamento comodo.

In caso di maltempo il concerto si terrà:
Ostello della Gioventù "Antica Filanda" // Santa Sofia


Prossima data in programma
venerdì 13 agosto 2021
ore 21.00
Petra Magoni e Ferruccio Spinetti
Musica Nuda in concerto



Programma 2021
Locandina 2021


Scopri il programma delle edizioni passate

EDIZIONE 2020
EDIZIONE 2019

Escursione teatrale Teatro Zigoia Escursione teatrale Teatro Zigoia